Continuando la navigazione, significa che accetti l'uso dei cookie ed hai letto, compreso e accettato l'informativa sulla privacy. Ok, prosegui

Fermali! Clicca qui
Partners
Richiedi Newsletter
Invia ad un amico
Sostienici
IBAN: IT 20 Y 02008 12152 000102734829
Valid XHTML 1.0 Transitional   CSS Valido!
[Valid RSS]
  Microsoft Internet Explorer 7.0 Mozzilla Firefox Opera Safari Google Chrome
L'AACI CHIEDE CONTROLLI''BIPARTISAN'' SUI CANILI DEGLI ANIMALISTI!!
09 Novembre 2009
Stampa  

 

La denuncia di Alma Galli e la storia del meticcio Poeta, azzerano la fiducia sulla gestione del randagismo in Italia.

Il sistema economico e di potere, generato dalla legge 281/91, già tacciato di Inefficienza e costi smisurati, è oggi ulteriormente minato da montanti polemiche sui contributi richiesti per le adozioni di randagi inesistenti, ceduti più volte o deceduti.

Sono sotto accusa diverse sigle animaliste per fatti di cronaca e incheste relative a:

-l'export-business truffaldino di randagi verso Svizzera e Germania

-l'import-business di cani malati di leishmania dall Spagna

-trasparenza dei contributi ricevuti per cessioni di cani a più persone

-identificazione di animali con microchip sconosciuti all'anagrafe nazionale

-trasporti di cani (staffette) illegali e disumani, denunciati in Italia e all'estero

La storia di Alama Galli getta un'ulteriore ombra sull'Associazione Canili Lazio, per un cane ceduto più volte, da lei pagato 1000 euro a trimestre (rid bancario) , identificato con un microchip inesistente.

L'ACL(Associazione Canili Lazio), insieme all'Anta Onlus, è una delle associazioni di riferimento del NIRDA, ed è quella che gestisce a Roma, il cosiddetto,"canile della forestale".

L'AACI chiede al Sottosegretario Francesca Martini, ai responsabili del CFS e alle associazioni animaliste che gestiscono rifugi, la possibilità di un reciproco scambio di visite a beneficio della trasparenza.

Chi non ha nulla da nascondere ha sempre le porte aperte!!!

SEGUE PER I LETTORI LA STORIA DI ALMA GALLI E DEL CANE POETA.

AACI

Alberto Veronesi

Fonte (AACI)
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su FriendFeed
        Aggiungi ai preferiti


Permalink:

Linka questa pagina (HTML):


News

Flash Player non trovato: lo puoi scaricare qui.



Tutte le News...
Parlano di noi
Vedi anche:
Attenzione: il tuo browser potrebbe essere obsoleto.

Per utilizzare al meglio le funzionalità del sito utilizza uno dei seguenti browser


Attenzione: per sfruttare le funzionalità del sito devi avere javascript abilitato nel tuo browser