Continuando la navigazione, significa che accetti l'uso dei cookie ed hai letto, compreso e accettato l'informativa sulla privacy. Ok, prosegui

Fermali! Clicca qui
Partners
Richiedi Newsletter
Invia ad un amico
Sostienici
IBAN: IT 20 Y 02008 12152 000102734829
Valid XHTML 1.0 Transitional   CSS Valido!
[Valid RSS]
  Microsoft Internet Explorer 7.0 Mozzilla Firefox Opera Safari Google Chrome
Fare publicita' negativa contro un settore non e' reato?
30 Ottobre 2012
Stampa  

 

Mi chiedo da diversi anni assistendo hai tanti messaggi che si scrivono nelle varie propagande animaliste e che si divulgano attraverso i media come :“ Non acquistate cuccioli”, o non “non mangiate carne” o” non andate al circo” oppure” Non acquistate animali nei negozi” e tanti altri ma tutto questo e legale? Credo che migliaia di aziende che investono milioni di euro per farsi pubblicità, che investono milioni di euro per mandare avanti il proprio lavoro e quello dei propri dipendenti, che pagano milioni e milioni di tasse per mantenere questa nazione e pagare anche le varie assistenze che ne usufruiscono anche chi scrive o manifesta contro questi commercianti, e che pagano milioni e milioni di euro per mantenere anche alla classe politica, che dovrebbe incentivare e proteggere il lavoro di questi e di aiutare la crescita economica che tanto parlano ma che non se ne vede nemmeno l’ombra, non solo lo stato sta mettendo tasse sempre più esagerate e queste aziende invece di crescere stanno addirittura fallendo, e lo stato permette ancora che si manifesti con slogan che vanno contro tutti i principi di commercio e lavoro? Crediamo che sia un offesa e un affronto diretto indirizzato a tutti i commercianti nel settore animali,agricolo, di produttori di carni,di aziende che la trasformano,e di tutte le industri che lavorano per la filiera dei prodotti e accessori, chi paga tutti i danni fatti da questi signori? Specie quando proprio sotto le feste natalizie dovrebbero avere un po’ di ossigeno si sentono questi messaggi che distruggono il lavoro pubblicitario di queste aziende? O forse noi non paghiamo le tasse? O il nostro commercio e inferiore a gli altri?

Siamo in democrazia e ogni uno è libero di vivere a proprio modo, ma non credo sia legale che ogni uno può vivere il proprio idealismo basandosi sulla distruzione di un altro, o discriminando il lavoro degli altri,  a questo punto visto tutto questo una persona che lavora nel settore e con gli animali e giusto che paghi le tasse come gli altri settori? Se noi per vendere dobbiamo combattere chi ci fa pubblicità negativa e giusto che paghino anche loro?visto che addirittura organi dello stato appoggiano questo comportamento che noi crediamo anticostituzionale e che combattono loro stesso questo settore con l’arma della viltà,approvando leggi assurde e non attuabili in pratica, approvando regole assurde che fanno crescere esponenzialmente i costi di gestione per fare in modo che si esca fuori mercato con dei prezzi altissimi, e tutto questo per avere dei voti politici o della notorietà, ma crediamo che e giusto che si sappia che moltissime famiglie stanno in mezzo ad una strada e stanno facendo fatica ad arrivare a fine mese, ma tutto questo ripeto è legale?

Specie se parliamo di informazioni false e senza nessun fondamento, potrei dire alla gente di non mangiare panettoni a Natale dicendo che chi li mangia muore dopo pochi anni creandomi delle teorie e visto che i panettoni li mangiano tutti inizierei a creare prove che chi è morto ha mangiato un panettone l’anno prima? Lo stato questo lo permetterebbe ? credo proprio di no! Se pensiamo ad un Sposini che mentre dava il telegiornale gli fecero mangiare in diretta una coscia di pollo in piena crisi aviaria solo per evitare che delle aziende fallissero e questo non è lo stesso caso? O per avere questo dobbiamo arrivare che qualche imprenditore del settore inizi a impiccarsi o a darsi fuoco? Perché non si divulgano le notizie di tutte le aziende in questo settore che stanno chiudendo e che hanno chiuso e di quanti sono oggi disoccupati grazie alle associazioni? Perché tutto questo e sotto stretto segreto? Anzi ancora peggio perché lo stato permette che questi lavoratori siano considerati dei delinquenti e ne promuove la gogna cosi se falliscono il popolo gli dirà pure ,ben fatto!! Questo e assurdo !!! e pregiudizievole nei confronti dell’ Italia che lavora e che ha voglia di fare, e poi venitemi a dire che gli Italiani sono babbacioni, e certo se sono quelli che difendete cosa volete, tutti quelli buoni ormai stanno facendo le valigie per andare via da questa Nazione dove:

Chi lavora non mangia, e chi non lavora mangia e beve"

Autore: Francesco Parmiciano, Segretario FederFauna Campania

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su FriendFeed
        Aggiungi ai preferiti


Permalink:

Linka questa pagina (HTML):


News

Flash Player non trovato: lo puoi scaricare qui.



Tutte le News...
Parlano di noi
Vedi anche:
Attenzione: il tuo browser potrebbe essere obsoleto.

Per utilizzare al meglio le funzionalità del sito utilizza uno dei seguenti browser


Attenzione: per sfruttare le funzionalità del sito devi avere javascript abilitato nel tuo browser