Logo Federfauna
iscritta tra i portatori di interessi presso
Richiedi Newsletter
Invia ad un amico
Sostienici
IBAN: IT 27 P 02008 12121 000102734829
Valid XHTML 1.0 Transitional   CSS Valido!
[Valid RSS]
  Microsoft Internet Explorer 7.0 Mozzilla Firefox Opera Safari Google Chrome
Vedi anche:
Circo Orfei ''Gli animali nostri compagni di vita''
30 Settembre 2013
Stampa  

 

Il direttore risponde agli animalisti: "Nessun maltrattamento. E' documentato da Asl e Corpo Forestale"

“Per noi gli animali sono compagni di vita e di certo non li maltrattiamo, come peraltro ampiamente documentato dai veterinati delle Asl e del Corpo Forestale che ci controllano periodicamente”. Così Derek Codaprin, direttore del circo di Armando Orfei “Millenium”, risponde alle accuse degli animalisti che hanno manifestato venerdì scorso in zona Rivana contro l’utilizzo di animali nei tendoni cercando di convincere gli spettatori a non assistere allo spettacolo.

“Proprio prima dello spettacolo – spiega Codaprin – vi è stato un sopralluogo dei veterinari Asl e del Corpo Forestale che hanno verificato nel nostro circo la documentazione, le strutture e il benessere animale. Tutto in ordine come da rapporto di controllo. Questi sono i fatti, poi rimane l’ideologia, che varia da persona a persona, ed è anche giusto che gli animalisti possano manifestare per le loro idee, ma non accetto di essere dipinto come un torturatore di animali”.

Il presidio di venerdì al circo Orfei “Millenium” è stato organizzato da Animal Defenders, che ha riferito di aver convinto numerosi automobilisti a fare dietro front. Ma anche questo dato viene contestato dal direttore del circo. “In 11 giorni di spettacoli – dice – abbiamo avuto più di 4mila spettatori con tutto esaurito nel week end. Questo è il segnale che il pubblico apprezza e che sa capire con l’osservazione, dato che la sensibilità sul tema si è alzata molto, se un animale è trattato bene oppure no. A Ferrara il pubblico ci ha accolto con grande calore, tanto che abbiamo già presentato domanda per tornare il prossimo anno”. “Peccato solo – aggiunge – per qualche atto scorretto che abbiamo subìto: abbiamo infatti segnalato verbalmente alla Digos che controllava la manifestazione il furto di 100 cartelli pubblicitari, oltre al fatto che i manifesti sulle plance della pubblica affissione sono stati imbrattati e strappati proprio nel punto in cui venivano indicate le date degli spettacoli”.

Derek Codaprin riferisce che il suo circo è sottoposto ogni 5 giorni a controlli fissi da parte di Asl e Corpo Forestale, proprio a garanzia del benessere animale. “Animali che nascono e crescono con noi – ha aggiunto – e che vengono controllati, nutriti, coccolati. Ancora sono una risorsa per i circhi, basti pensare che sui 150 circhi presenti in Italia sono 149 quelli che li utilizzano per gli spettacoli”.


Fonte (estense.com)
http://www.circusfans.net/news/?view=13559
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su FriendFeed
        Aggiungi ai preferiti


Permalink:

Linka questa pagina (HTML):


Cerca
Primo Piano
News

Flash Player non trovato: lo puoi scaricare qui.



Tutte le News...
Annunci dei Soci

Warning: mysql_num_rows(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /web/htdocs/www.federfauna.org/home/colonnadx.php on line 184

Warning: mysql_fetch_object(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /web/htdocs/www.federfauna.org/home/colonnadx.php on line 185
Vedi tutte...
I Video di FederFauna
Partners
Attenzione: il tuo browser potrebbe essere obsoleto.

Per utilizzare al meglio le funzionalità del sito utilizza uno dei seguenti browser


Attenzione: per sfruttare le funzionalità del sito devi avere javascript abilitato nel tuo browser